Affini Service Top Team Scania,
i migliori sono ancora loro

"We are super". Non lo dicono per autocelebrarsi, anche se ne avrebbero tutto il diritto, ma perché in quello slogan c'è l'appartenenza al brand. Scania, naturalmente.
Per la seconda edizione consecutiva, i magnifici cinque di Affini Service hanno conquistato il titolo italiano Top Team 2022-2023, competizione che elegge il miglior Service Scania d'Italia.

Spirito di squadra, competenza, capacità di concentrazione hanno permesso a Omar, Giuseppe, Luca, Lorenzo e Cristian di ottenere il punteggio più alto nelle cinque prove teoriche e pratiche e staccare così il biglietto per Bratislava, in Slovacchia, dove dal 7 al 9 ottobre si svolgerà la semifinale europea.
Primo in Italia, secondo in Europa, quinto a livello mondiale nel 2017-2018, il Top Team Affini Service culla il sogno di ripetersi e andare a rappresentare l'Italia alle finali internazionali che si disputeranno nel quartier generale di Scania a Sodertalje.

"Questa competizione è molto sentita tra gli addetti ai lavori e gli appassionati", ha detto Stefano Affini, responsabile service con il fratello Giuliano di Affini Service di Mantova, "e noi partecipiamo a tutte le edizioni con sempre rinnovato entusiasmo. Vogliamo che i nostri clienti abbiano la 'prova provata' della nostra professionalità e si sentano sicuri quando ci affidano i loro veicoli".

Sono attesi a Bratislava Omar Bernini, 43 anni, elettrauto, capitano della squadra e veterano del gruppo ("I Top Team Scania mi hanno insegnato molto: metodologie nuove di lavoro, mettersi in gioco, il confronto con le altre squadre"); Lorenzo Manenti, 29 anni, elettrauto come Omar ("Durante la preparazione è interessante vedere come lavorano gli altri colleghi, mettere a paragone le tecniche. E seguire con sempre maggiore precisione le procedure suggerite da Scania"); Luca Migliori, 31 anni, specializzato nella ricerca di componenti e fornitura di ricambi ("Noi puntiamo a vincere, ma il solo fatto di partecipare a questa competizione ci farà lavorare meglio, offrendo ai clienti un servizio di più alto livello"); Giuseppe Andreoli, 37 anni, capo meccanico ("Con i ragazzi del team mi trovo molto bene. L'affiatamento è fondamentale per poter individuare il guasto e ripararlo nei venti minuti di gara"); infine Christian Cordioli, 26 anni, tecnico dei motori ("Per me questa è una grande occasione. Sto imparando confrontandomi con colleghi più esperti. E spero che arriveremo in finale").

  • Assistenza, un 2023 da incorniciare
    22 febbraio 2024 - È novembre il mese in assoluto migliore di un 2023 molto positivo per l'assistenza. Dopo una leggera flessione tra settembre e ottobre, le attività di officina hanno raggiunto i livelli più alti nell'ultima parte dell'anno. Risulta dal Barometro sul sentiment del settore dell'assistenza auto elaborato dall'Osservatorio Autopromotec sulla base...

  • Aftermarket in crescita: +11,6%
    19 febbraio 2024 - Cresce il mercato dell'aftermarket nel 2023: +11,6 per cento sull'anno prima (che a sua volta aveva chiuso in rialzo del 7,8 rispetto al 2021), con il fatturato in aumento in tutte e cinque le famiglie prodotto che fanno parte del Barometro ANFIA. Balzo vistoso per i componenti undercar, +28,3 per cento dopo un 2022 a +10,9; in doppia...

  • Tornano gli incentivi per le 'colonnine'
    14 febbraio 2024 - Riaprirà domani 15 febbraio lo sportello 'bonus colonnine domestiche' per l'acquisto e l'installazione delle infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici effettuati tra il primo gennaio e il 31 dicembre 2023. Lo ha deciso il ministero delle Imprese e del Made in Italy "in considerazione delle risorse economiche ancora disponibili" (sul tavolo c'erano 40 milioni...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK