Tutti chiedono nuovi incentivi!

Sale il pressing sul governo per varare un nuovo pacchetto di incentivi all'acquisto di auto, in particolare quelle tradizionali. Le misure attualmente in vigore sono sufficienti per tutto il 2021 per le vetture elettriche, mentre è necessario rifinanziare lo stanziamento per il primo semestre dell'anno per le auto con emissioni da 61 a 135 gr/km di CO2. Tutte le associazioni del settore concordano.

"La Legge di Bilancio ha destinato stanziamenti sufficienti per le auto elettriche e a basse emissioni, ma per consentire alle case auto di proseguire verso la transizione all'elettrico, in questa fase, è necessario incentivare anche la vendita di vetture tradizionali di ultima generazione Euro 6d, verso le quali si indirizza oggi l'80 per cento della domanda", ha affermato Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor.

Anche per il presidente dell'Unrae, Michele Crisci, "dopo i valori negativi del mercato a gennaio, presumibilmente anche febbraio e i prossimi mesi si prospettano fortemente negativi ed è dunque urgente valutare il rifinanziamento degli incentivi in vigore, con specifico riferimento alla fascia 61-135 g/km di CO2".

"L'attuale trend lascia presagire che a breve i fondi verranno esauriti e, quindi, si pone con urgenza il tema del rifinanziamento, pena il crollo del mercato", ha osservato infine Adolfo De Stefani Cosentino, presidente di Federauto.



  • Motore elettrico: dal 2027 il meno costoso
    10 maggio 2021 - Entro il 2027 in Europa i veicoli elettrici avranno un prezzo inferiore rispetto a quelli con il tradizionale motore benzina o diesel. Il risultato, decisamente inatteso in tempi così rapidi, è contenuto in un approfondito rapporto stilato da Bloomberg. Secondo questo studio entro il 2035 nell'Unione si venderanno in via pressoché esclusiva...

  • Auto, il digitale crea lavoro
    8 maggio 2021 - Dai progili digitali a quelli più tecnici, l'automotive ha fame di nuove professionalità. Lo sostiene MotorK, provider che vanta diverse partnership con Case auto e concessionari, che stima in circa 10mila i nuovi posti di lavoro che si potrebbero creare solo nella distribuzione auto da qui ai prossimi tre-cinque anni grazie al digitale. Ma quali...

  • Tasse sui veicoli: il tesoretto europeo
    5 maggio 2021 - Ammonta a 398 miliardi di euro il gettito fiscale che arriva nelle casse dei principali Paesi della Ue dalle imposizioni nei confronti delle auto e dei veicoli a motore. Ad essere più "tartassati" sono gli utenti del Belgio che pagano 3.187 euro all'anno per ogni auto, mentre la quota più bassa sui singoli automobilisti tocca agli spagnoli...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK