Rapporto Aniasa, (quasi) niente di buono

Frena la mobilità a noleggio e in sharing: crollano il breve termine e l'auto condivisa, tiene il lungo termine. È l'estrema sintesi del 20° Rapporto Aniasa, stato dell'arte dei servizi della mobilità. Il rent-a-car è stato fortemente penalizzato dalla scomparsa dei viaggi e in particolare del turismo internazionale; quello nazionale, riattivatosi parzialmente nella breve parentesi estiva, non ha compensato le pesanti perdite: -52 per cento il calo del fatturato, -60 il numero di noleggi. Gli operatori del breve termine stimano un ritorno ai livelli pre-pandemia solo nel 2023.

Anche il car sharing, complice la forte riduzione della mobilità cittadina oltre al consistente ricorso al telelavoro, ha subito un duro contraccolpo: i noleggi dell'auto condivisa sono passati da 13 a 6 milioni, con una conseguente riduzione della flotta dei veicoli a disposizione del 27 per cento. Gli operatori stanno rimodulando la struttura dell'offerta.

Forte della parziale maggiore stabilità del proprio business basato prevalentemente su contratti pluriennali, il noleggio a lungo termine è il segmento che non ha subito nell'immediato significativi contraccolpi sul versante fatturato (+2 per cento nel 2020), quanto piuttosto una significativa riduzione di immatricolazioni (-25). La flotta è ulteriormente cresciuta a quota 933mila veicoli (65mila dei quali noleggiati da clienti privati).

Uno sguardo al primo trimestre del 2021 ci dice che l'andamento dei tre settori è in linea con il 2020. Per il breve termine, -60 per cento dei noleggi (vs 2019), -67 delle immatricolazioni e una flotta ferma a 73mila veicoli; quanto al car sharing, -50 per cento dei noleggi rispetto al 2019; bene il lungo termine, con una flotta aumentata del 7 per cento e immatricolazioni solo in leggero calo (-1 per cento).

  • Altro che schiavi dell'auto!
    30 settembre 2022 - È noto che l'Italia, nel confronto con Regno Unito, Spagna, Francia e Germania, vanta due primati poco invidiabili: il tasso di motorizzazione più elevato (642 auto per 1.000 abitanti contro la media di 553 degli altri Major Markets), e il circolante più anziano (12,2 anni, seconda solo alla Spagna). Gli italiani, con più di un'auto in famiglia, 'usano...

  • Vetture volanti? Suzuki ci crede
    28 settembre 2022 - Suzuki Motor Corporation intende spiccare il volo rinforzando la partnership con SkyDrive, azienda giapponese impegnata nello sviluppo di "auto volanti" e "droni da carico". Con l'investimento, le due società rafforzeranno ulteriormente la loro partnership siglata a marzo 2022, cooperando con altre aziende investitrici per...

  • Auto, Pinterest per la Gen Z
    26 settembre 2022 - Il motore di ricerca visiva Pinterest aiuta i brand automobilistici a raggiungere la Gen Z, quindi i giovanissimi nati dopo il 1995. Per 8 potenziali acquirenti su 10 Pinterest è la piattaforma perfetta per scoprire nuovi marchi e prodotti auto; soprattutto, chi accede si dichiara pronto a procedere con l'acquisto una volta trovato il 'pin'...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK