Officine, a gennaio lavoro in calo

Inizio d'anno in salita per le aziende italiane di autoriparazione. Il perdurare dell'emergenza Covid si riflette anche sul lavoro di officina, che a gennaio appare in calo in modo più o meno marcato. Secondo il Barometro sul sentiment dell'assistenza auto elaborato dall'Osservatorio Autopromotec, per il 61 per cento dei riparatori l'attività si è mantenuta su livelli normali, ma la percentuale di coloro che segnalano un basso livello di attività è quattro volte quella di coloro che segnalano un alto livello di attività: 31 a 8.

È probabile che i meccatronici del Bel Paese si siano ritrovati con un minor numero di interventi di manutenzione o riparazione per via delle stringenti restrizioni alla circolazione, restrizioni che hanno interessato in particolare i primi giorni del mese (con il lockdown diffuso su tutto il territorio nazionale) e poi le successive settimane (con l'Italia in prevalenza in zona 'arancione' e con alcune regioni 'rosse').

Quanto ai prezzi, per l'81 per cento degli autoriparatori intervistati in gennaio si sono mantenuti su livelli prevalentemente normali. Per il restante 19 per cento, le indicazioni di prezzi bassi prevalgono su quelle di prezzi alti (16 a 3).

Un cauto ottimismo aleggia infine tra gli autoriparatori invitati a guardare a tre, quattro mesi: la maggioranza degli interpellati (68 per cento) ritiene che la domanda si manterrà stabile, mentre vi è un sostanziale pareggio tra coloro che si aspettano un aumento dell'attività e coloro che invece ipotizzano una diminuzione (16 e 16). Sul fronte dei prezzi, soltanto un esiguo 3 per cento prevede un aumento, mentre per l'84 per cento degli autoriparatori i prezzi si manterranno stabili e per il 13 potrebbero diminuire.

  • Altro che schiavi dell'auto!
    30 settembre 2022 - È noto che l'Italia, nel confronto con Regno Unito, Spagna, Francia e Germania, vanta due primati poco invidiabili: il tasso di motorizzazione più elevato (642 auto per 1.000 abitanti contro la media di 553 degli altri Major Markets), e il circolante più anziano (12,2 anni, seconda solo alla Spagna). Gli italiani, con più di un'auto in famiglia, 'usano...

  • Vetture volanti? Suzuki ci crede
    28 settembre 2022 - Suzuki Motor Corporation intende spiccare il volo rinforzando la partnership con SkyDrive, azienda giapponese impegnata nello sviluppo di "auto volanti" e "droni da carico". Con l'investimento, le due società rafforzeranno ulteriormente la loro partnership siglata a marzo 2022, cooperando con altre aziende investitrici per...

  • Auto, Pinterest per la Gen Z
    26 settembre 2022 - Il motore di ricerca visiva Pinterest aiuta i brand automobilistici a raggiungere la Gen Z, quindi i giovanissimi nati dopo il 1995. Per 8 potenziali acquirenti su 10 Pinterest è la piattaforma perfetta per scoprire nuovi marchi e prodotti auto; soprattutto, chi accede si dichiara pronto a procedere con l'acquisto una volta trovato il 'pin'...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK