Alimentazioni, gennaio alternativo

Gennaio è partito male e lo sappiamo, ma pur in presenza di un calo di immatricolazioni che ha fermato il conteggio a quota 134.001 (14 per cento in meno rispetto allo stesso mese del 2020), è significativo l'exploit delle vetture elettrificate, ibride e plug-in. Complice un'offerta mai così ampia, si osserva che sulle 12.162 Fiat Panda fresche di acquisto, ben 5.952 sono nella versione ibrida (HEV). Sul secondo gradino del podio nella classifica delle best seller ibride, alle spalle di Panda, Toyota Yaris con 3.447 unità (sul totale di 4.337 Yaris vendute). Lancia Ypsilon è terza classificata con più di 3.200 vetture consegnate ai clienti (sulle oltre quattromila acquistate).

Diesel e benzina, rispettivamente con il 26,9 e il 36 per cento, continuano a essere le alimentazioni più gettonate, ma il restante 37 per cento è terreno conquistato dalle alternative.

Uno sguardo al mercato auto nel suo complesso ci dice che le ibride superano un quarto del totale, con le HEV che coprono la quota maggiore. A gennaio sono state quasi 2.500 le vetture elettriche immatricolate, con la nuova Fiat 500 e la Smart Fortwo che si confermano in prima posizione con 419 unità. Seguono Renault Zoe, Opel Corsa e Peugeot 208. Altre due francesi, Renault Twingo e 2008, nelle successive due posizioni. Chiudono la classifica Vw Up!, Hyundai Kona e Citroën C4.

  • Motore elettrico: dal 2027 il meno costoso
    10 maggio 2021 - Entro il 2027 in Europa i veicoli elettrici avranno un prezzo inferiore rispetto a quelli con il tradizionale motore benzina o diesel. Il risultato, decisamente inatteso in tempi così rapidi, è contenuto in un approfondito rapporto stilato da Bloomberg. Secondo questo studio entro il 2035 nell'Unione si venderanno in via pressoché esclusiva...

  • Auto, il digitale crea lavoro
    8 maggio 2021 - Dai progili digitali a quelli più tecnici, l'automotive ha fame di nuove professionalità. Lo sostiene MotorK, provider che vanta diverse partnership con Case auto e concessionari, che stima in circa 10mila i nuovi posti di lavoro che si potrebbero creare solo nella distribuzione auto da qui ai prossimi tre-cinque anni grazie al digitale. Ma quali...

  • Tasse sui veicoli: il tesoretto europeo
    5 maggio 2021 - Ammonta a 398 miliardi di euro il gettito fiscale che arriva nelle casse dei principali Paesi della Ue dalle imposizioni nei confronti delle auto e dei veicoli a motore. Ad essere più "tartassati" sono gli utenti del Belgio che pagano 3.187 euro all'anno per ogni auto, mentre la quota più bassa sui singoli automobilisti tocca agli spagnoli...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK