Furti d'auto in calo, ma anche i recuperi

In Italia diminuiscono decisamente i furti d'auto (75.000 nel 2020, il 24 per cento in meno rispetto al 2019), ma quando vengono rubate è quasi impossibile ritrovarle (poco più di 28.000 l'anno scorso, il 38 per cento del totale). È il tema portante della nuova edizione della Guida alla Sicurezza Stradale promossa da Viasat Group.

Nel mirino dei ladri continuano ad esserci le medio-piccole: Panda, Cinquecento, Punto e Y, i primi quattro modelli più rubati, finiscono generalmente in pezzi presso autoricambi o officine abusive, mentre le auto alto di gamma e i Suv (lo scorso anno ne sono stati rubati 2.687 e ritrovati solo il 33 per cento) il più delle volte spariscono 'su commissione' per essere rivendute, grazie a false immatricolazioni o targhe clonate, sui mercati esteri: Serbia, Albania, Slovenia, Estremo Oriente...
La Campania si conferma al primo posto della non invidiabile classifica con 19.412 furti, seguono il Lazio con 13.391, la Puglia con 12.700 e la Sicilia con 8.798. Prima regione del Nord la Lombardia con 8.188 auto rubate.

"Le statistiche", commenta Marco Petrone, CEO di Viasat Group, "testimoniano l'efficacia delle tecnologie satellitari e IoT proposte da Viasat per ridurre il rischio dei furti e consentire un numero maggiore di ritrovamenti dei veicoli rubati. È il caso del BluTrack, dispositivo autoalimentato che, utilizzato anche come secondo apparato di sicurezza a bordo, ha ottenuto un tasso di ritrovamenti (dato 2020) praticamente del 100 per cento".

  • Motore elettrico: dal 2027 il meno costoso
    10 maggio 2021 - Entro il 2027 in Europa i veicoli elettrici avranno un prezzo inferiore rispetto a quelli con il tradizionale motore benzina o diesel. Il risultato, decisamente inatteso in tempi così rapidi, è contenuto in un approfondito rapporto stilato da Bloomberg. Secondo questo studio entro il 2035 nell'Unione si venderanno in via pressoché esclusiva...

  • Auto, il digitale crea lavoro
    8 maggio 2021 - Dai progili digitali a quelli più tecnici, l'automotive ha fame di nuove professionalità. Lo sostiene MotorK, provider che vanta diverse partnership con Case auto e concessionari, che stima in circa 10mila i nuovi posti di lavoro che si potrebbero creare solo nella distribuzione auto da qui ai prossimi tre-cinque anni grazie al digitale. Ma quali...

  • Tasse sui veicoli: il tesoretto europeo
    5 maggio 2021 - Ammonta a 398 miliardi di euro il gettito fiscale che arriva nelle casse dei principali Paesi della Ue dalle imposizioni nei confronti delle auto e dei veicoli a motore. Ad essere più "tartassati" sono gli utenti del Belgio che pagano 3.187 euro all'anno per ogni auto, mentre la quota più bassa sui singoli automobilisti tocca agli spagnoli...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK