Autofficina Giorgio Trentini:
"Lavorare bene consigliando il cliente"

"Cerco di lavorare bene, inseguendo la qualità e consigliando il cliente". Che cos'altro chiedere a un meccanico? Niente, in effetti. E non è un caso che Giorgio Trentini, titolare dell'omonima Autofficina di Sant'Antonio (Mn) abbia ampliato l'organico.

E pensare che 'sarebbe' in pensione...
Sono in pensione da tre anni e non ho intenzione di fermarmi. Ho avviato l'attività nel giugno del 1981, avevo 23 anni e 9 da dipendente. Ero in affitto in una modesta officina di 150 metri quadrati e sono partito. Però gli spazi erano ristretti, il lavoro cresceva e così ho preso un capannone vicino grande il doppio, dove sono tutt'ora. Ho tre dipendenti, l'ultimo assunto l'agosto scorso. Ognuno di noi ha il proprio ruolo e con il suo arrivo ho riequilibrato il carico di lavoro.

Si lavora così tanto in Via Pascoli?
Durante il lockdown di marzo 2020 ho fatto 'ferie' per un mese, non circolava nessuno, ero reperibile al cellulare per le urgenze. Ho esaurito le riparazioni in coda e ho aspettato. Il lavoro è ripartito in maniera molto graduale, adesso gli impegni sono tanti, siamo aperti anche al sabato. L'attività è interamente gestita su appuntamento per garantire standard elevati di qualità, tranne piccoli interventi che sfuggono all'agenda e tratto di volta in volta. Siamo meccanici, gommisti, elettrauto. La gente compra meno auto e ripara di più.

Per una media di quanti ingressi?
È un calcolo che mi è sfuggito un po' di mano. Prima, con le ricevute fiscali e le fatture numerate, avevo tutto sotto controllo, adesso con gli scontrini elettronici non seguo le battute effettuate. Posso dirle che se in passato viaggiavamo su 1.200-1.300 vetture l'anno, quest'anno arriveremo a 1.500-1.600.
Siamo multimarca per scelta ed entra di tutto, dal circolante auto fino ai furgoni 35 quintali. Anche qualcosa di ibrido, mentre l'elettrico per ora non si vede. Sugli Adas non ho ancora investito, non ne ho avuto necessità, nel caso saprei a chi appoggiarmi. 

Convenzioni con i noleggiatori?
Al momento nessuna. Mi imporrebbero condizioni contrattuali che ritengo con eque: non pagano la ricerca del guasto, forniscono i ricambi, pretendono interventi prioritari sui clienti e il pagamento avviene in tempi troppo lunghi, per di più imponendo i tempari delle case ufficiali.

In fatto di ricambi qual è la scelta Trentini?
Dipende dal tipo di auto e dalla richiesta del cliente. Prediligo ricambi originali perché mi danno maggiori garanzie in termini di qualità e durata, ma può succedere con le auto datate di dover optare per ricambi compatibili per contenere i costi a carico del cliente.

So che ha acquistato da poco un sistema Bio Circle...
Un mese fa, credo di essere stato tra i primi. A prima vista ci ho creduto e ora sono molto soddisfatto. Funziona bene ed è efficace, pulisce a fondo le parti meccaniche senza intaccarle. Avevo un prodotto analogo, ma devo riconoscere la maggior efficacia di Bio Circle.

Che cosa mi dice di DOC?
Appena partita mi sono subito consorziato. Il servizio è impeccabile e sono tutte brave persone. Ho una consegna giornaliera alle 12, puntualissima, che mi consente di organizzare in modo ottimale il lavoro. Con DOC, AsConAuto, ho vinto un tour incontri a Sharm El Sheik e un altro a Cipro; ne ho un bel ricordo.

È contento anche delle concessionarie?
Ho necessità di un confronto tecnico immediato, pertanto tendo a utilizzare ancora poco l'app, e nel caso in cui la concessionaria di riferimento per Mantova abbia una gestione ricambi non consona alle mie esigenze mi rivolgo fuori provincia, stando sempre nel consorzio. Per l'assistenza è la stessa cosa, ho selezionato Mercedes, BMW, Volkswagen, Audi... So a chi mi posso appoggiare a Mantova. Per quanto riguarda altri marchi sto riallacciando i rapporti, vedrò se la collaborazione funzionerà.

Che cosa crede che dicano i suoi clienti di Autofficina Trentini?
Voglio che il cliente si senta libero di scegliermi o meno, non mi faccio pubblicità. Cerco di lavorare bene, inseguo la qualità del lavoro perché duri nel tempo, consiglio il cliente sugli interventi da fare. Il cliente che ha capito la mia filosofia ritorna ed è contento.

  • Vendite Europa: 2021 anno nero
    21 gennaio 2022 - Il 2021 sarà ricordato come il vero anno nero per il mercato dell'auto in Europa. Con il dato di dicembre, che registra 950.218 immatricolazioni, in calo del 21,7 per cento su dicembre 2020 (il sesto consecutivo), il consuntivo dei 12 mesi chiude con un totale di 11.774.885 veicoli immatricolati nei 30 Paesi (UE+UK+EFTA), in perdita sia rispetto...

  • Usato online, primeggia Fiat
    19 gennaio 2022 - C'è Fiat Panda in cima alla top ten delle auto usate più vendute online in Italia nel 2021; seguono Fiat 500, Volkswagen Golf, Jeep Renegade, Lancia Ypsilon, Mercedes Classe A, Volkswagen Polo, Smart Fortwo, Audi A3 Sportback e Fiat 500X. La classifica è stata stilata da brumbrum, rivenditore diretto di auto ricondizionate e a noleggio a lungo termine...

  • Mercato commerciali: dicembre in calo
    17 gennaio 2022 - Il mercato dei veicoli commerciali (fino a 3,5 t. di peso totale a terra), secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae chiude l'ultimo mese del 2021 con 17.150 nuove immatricolazioni, ancora in calo sullo stesso mese del 2020 (-5,4 per cento) e su dicembre 2019 (-14,2 per cento). Sulla base di queste cifre, vengono confermate...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK