Rally della Marca, Strabello
bene ma non benissimo

Ci ha provato per tutti i 120 chilometri di prove speciali ma alla fine, e nonostante i miglioramenti dei propri parziali, Stefano Strabello ha dovuto accontentarsi di un quinto posto di classe che non lo soddisfa appieno. Il 36esimo Rally della Marca, quarto atto del Campionato Italiano WRC 2019, ha visto il pilota legnaghese di nuovo al volante della Suzuki Swift 1600 R1 con la quale si era distinto nelle stagioni 2016 e 2017, ma "la gara non è stata quella che avrei voluto". 

Al fianco di Sofia D'Ambrosio, navigatrice piemontese con cui ha condiviso la maggior parte degli appuntamenti 2019, Strabello ha faticato a trovare il giusto feeling con la vettura nella tecnica e insidiosa gara trevigiana. "Il percorso mi è piaciuto molto, sapevo che su queste prove speciali avrei potuto fare bene", sono state le sue parole a caldo, "ma non ho avuto le risposte che avrei voluto dalla vettura. Ho trovato un altissimo livello nel Campionato Italiano WRC, direi pari a quello del Campionato Italiano Rally per quanto riguarda la categoria R1, Sofia è stata perfetta e mi dispiace di non aver potuto esprimere tutto il potenziale in questo weekend".

Con la positività che lo contraddistingue in ogni situazione, il figlio del titolare di 'Autoteam', concessionaria Doc nella quale si occupa dell'usato di qualità, ha aggiunto: "Avremo sicuramente tempo per analizzare questa prestazione in dettaglio nel corso dell'estate per poter fare il punto e pensare anche ad impegni e programmi della seconda metà della stagione 2019".

  • Connessione & Cybersicurezza
    23 ottobre 2019 - Già si sapeva che servizi come Discord, ICQ, Skype, Telegram e WhatsApp offrono una piattaforma mobile appetibile per il cybercrime e per il terrorismo. Ora, secondo il report di IntSights 'Under the Hood', il cosiddetto dark web è una minaccia reale alle automobili di ultima generazione, dotate di sempre più estesi sistemi di...

  • Carburanti: ecco il filtro in plastica riciclata
    21 ottobre 2019 - Sogefi, società di componentistica auto del gruppo Cir, ha vinto il premio "International Grands Prix Automotive Innovation" per il primo filtro per carburante in plastica realizzato in materiale interamente riciclato. Il riconoscimento è stato attribuito dalla fiera internazionale di Parigi Equip Auto 2019 per la migliore innovazione tecnologica...

  • Settembre, riparazioni in calo
    18 ottobre 2019 - I prezzi si sono mantenuti su livelli normali e la situazione è di stabilità ma, a settembre, il sentiment del settore assistenza secondo il Barometro dell'Osservatorio Autopromotec non è esattamente positivo. La quota di autoriparatori che segnalano un alto livello di attività di officina è del 14 per cento, in calo rispetto al 24 e al 20 per cento...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK