Attestato F-Gas per Officine
Strada Due di Marostica

"I clienti sono soddisfatti, facciamo quello che si aspettano". La fa sembrare una cosa semplice, Sergio Strada, e forse è anche per questo approccio che la sua Officine Strada Due a Marostica (Vi) taglia quest'anno il traguardo dei cento anni. Abbiamo riavvolto il nastro fino al lontano 1921...

Al nonno Bartolomeo?
Ai suoi tempi l'officina, dove lavorava con il fratello falegname, non era solo meccanica, le auto erano poche. Riparavano e costruivano, anche le mietitrebbie per i contadini (una l'avevano persino noleggiata!). Man mano che aumentava, il nonno riparava tutto il circolante a motore: auto, moto, camion… Poi l'officina è passata a mio padre Elvio diventando servizio Fiat negli anni 60-70, vendita e riparazioni, principalmente riparazioni.

È a quel punto che è arrivato Sergio Strada?
Vivendoci dentro non ho mai preso nemmeno in considerazione la possibilità di fare altre cose, mi piaceva e sono andato avanti. Ho una sorella farmacista, anch'io avrei potuto continuare a studiare dopo il diploma di perito tecnico.
Negli anni l'azienda si è evoluta: nel 1995 abbiamo rilevato una carrozzeria che stava per chiudere mantenendo l'attrezzatura e i dipendenti, oltre allo stabile. Di base sono duemila metri quadrati di area operativa, di cui utilizzati 1.500, e ce ne sono altrettanti scoperti.

Titolare unico?
Titolare unico con mia figlia Beatrice in amministrazione, la quarta generazione Strada, e 11 dipendenti.
Negli anni '95-'96 alla carrozzeria abbiamo affiancato il servizio revisioni e nel 2001 abbiamo lasciato Fiat e siamo passati a Volkswagen. Tre anni fa abbiamo aggiunto Škoda.
Ora ci aspettiamo un'evoluzione con l'elettrico, ma è difficile capire come andrà per noi. Le Case sembrano impazzite, l'avvento dell'elettrico dovrebbe essere più graduale.

Il 2020 com'è stato? E questo 2021 come finirà?
Avendo tanti clienti con l'auto in noleggio a lungo termine abbiamo patito, lo smart working ha colpito anche noi: meno chilometri, meno tagliandi, meno rotture, meno incidenti. Non abbiamo perso clienti ma abbiamo perso lavoro.
Abbiamo comunque coperto le emergenze per le auto della vigilanza, e qualche cliente doveva pur circolare. Alla fine abbiamo chiuso il 2020 in linea con il 2019, ma per come erano partiti gennaio e febbraio sarebbe stato anche un anno migliore.
Il 2021? Nei primi mesi abbiamo lavorato, vedo invece che giugno e luglio sono insolitamente tranquilli, un po' flosci.

Che cosa si ripara in Via 4 Novembre?
La gamma Volkswagen e Škoda al completo, insieme fanno oltre il 60 per cento. Il resto è un multimarca, con un 60-70 per cento di noleggio a lungo termine. Abbiamo clienti Volkswagen Lease, ALD Automotive, LeasePlan, Alphabet, la tipologia di vettura è media e alta, il basso non è comunque mai davvero basso. Sono clienti ai quali offriamo anche il servizio di carrozzeria.

Clienti da ricambio originale?
Dipende. Con il cliente privato devi capire che cosa vuole: se vuole spendere il meno possibile vai dal ricambista, se no segui il concessionario di riferimento. Passano per DOC i ricambi Volkswagen e Škoda, quindi almeno il 60 per cento sul totale acquisti.
Su certe cose la differenza rispetto a un ricambio di concorrenza c'è, soprattutto sulla carrozzeria. Noi, sempre per il discorso che facciamo molto noleggio e quindi l'età media delle vetture è abbastanza bassa, appena possiamo andiamo sull'originale.

Ha accennato a DOC: è un cliente soddisfatto?
Siamo clienti da quando DOC ha iniziato a lavorare sul territorio, se non sono 25 anni poco ci manca.
Il servizio è conveniente, volendo abbiamo anche la doppia consegna. È c'è il grosso vantaggio, come gestione amministrativa, di avere la Ri.Ba unica. Le trattative le fai con il concessionario, ma hai un riferimento, e il nostro promoter è disponibile, ci dà consigli, sa dove indirizzarci.

Soddisfatto anche delle concessionarie?
Dipende dal concessionario, non si può generalizzare. Noi abbiamo attrezzature che ci permettono di arrangiarci al 90 per cento. Per qualcosa di più complesso - le chiavi o altro di molto specifico - i concessionari con cui lavori di solito sono abbastanza disponibili.

La disponibilità è anche un tratto di Officine Strada Due?
Abbiamo clienti storici in un raggio di 10-15 chilometri. Spero che ci scelgano per la serietà e il modo che abbiamo di lavorare. Del resto, siamo 'controllati' in tutto: sia Volkswagen che ALD fanno indagini di soddisfazione e i clienti apprezzano la gentilezza, il rispetto dei tempi, e anche che facciamo quello che si aspettano.

Prima di salutarla... Ho visto che un suo dipendente ha partecipato al corso F-Gas dell'Academy AsConAuto: com'è andata?
Vanni Colpo, sì. Ero 'scoperto' su quel fronte e quando è arrivata la mail ho aderito. Facciamo già formazione con la Casa, e le dirò che quel patentino sarà utile anche per Volkswagen.
Mezza giornata dove prima ne andava una intera, senza spostamenti; tante cose già si sanno, ma serve il pezzo di carta. Vanni è rimasto contento.

  • È la Norvegia il Paese più “elettrico”
    22 ottobre 2021 - Il diesel continua il suo crollo di fronte all'elettrificazione del mercato automobilistico europeo: nel terzo trimestre sono state vendute più auto ibride che diesel. Lo rende noto l'Acea, l'associazione dei costruttori. Gli ibridi non plug-in sono al secondo posto con il 20,7 per cento della quota di mercato, dietro alla benzina (39,5 per cento) ma davanti...

  • La mobilità è sempre più green
    20 ottobre 2021 - Consumatori, imprese ed enti locali al centro delle rilevazioni dell'Osservatorio E-MOBILITY 2021 di Nomisma presentate al convegno sulla mobilità circolare organizzato a Bergamo da SIFÀ. Dalle risposte di 1.200 consumatori emerge che 1 italiano su 3 ha pensato all'acquisto di una nuova auto e, tra questi, il 27 per cento ne è effettivamente...

  • Mercato Europa: a settembre nuovo crollo
    18 ottobre 2021 - A settembre è di nuovo in forte discesa la curva delle immatricolazioni di auto in Europa. Nel mese scorso si è ulteriormente accentuata la tendenza al ribasso avviata in estate, e con 972.723 auto immatricolate nei 30 paesi del panel (UE+UK+EFTA) si è registrato un calo del -25,2 per cento sul 2020. Il cumulato dei nove...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK