Il mito di Tazio Nuvolari
rivive al GP di Mantova

È partito il conto alla rovescia per la ventottesima edizione moderna del Gran Premio Nuvolari. Dal 14 al 16 settembre, il mondo dell'automobilismo storico internazionale convergerà a Mantova, città dalla quale il Gran Premio parte e arriva, per celebrare il mito di Tazio Nuvolari.

Organizzata da Mantova Corse con Automobile Club Mantova e Museo Tazio Nuvolari secondo le normative F.I.A., F.I.V.A. e A.C.I. Sport, la manifestazione di regolarità è riservata alle automobili d'interesse storico fabbricate tra il 1919 e il 1972 munite di passaporto F.I.V.A., o fiche F.I.A. Heritage, o omologazione A.S.I., o fiche ACI Sport /C.S.A.I., o appartenenti a un Registro di Marca.

Tra le novità dell'edizione 2018, i 1.062 chilometri di percorso rivisti in più tratti. Dalla storica piazza Sordello alle 11 di venerdì 14 gli equipaggi metteranno in moto per la tappa inaugurale, attraversando la Pianura Padana e gli Appennini fino a raggiungere la Riviera Adriatica. Le prime prove cronometrate sul Circuito Nuvolari a Mantova, successivamente presso la sede di Lavorwash a Pegognaga e a Crevalcore, poi sulle colline dell'Emilia Romagna fino a Cesenatico.

Seconda tappa di 500 chilometri sabato 15 da Rimini, lungo i pendii di Marche, Toscana e Umbria, 50 prove di abilità, break tra i cipressi del paesaggio senese e passaggi nei centri storici di Siena, Arezzo, Urbino prima del rientro a Rimini per il tradizionale galà felliniano al Grand Hotel.

Infine, domenica 16 settembre, lo sprint della gara con le prove cronometrate di Meldola, poi Faenza con la Scuderia Toro Rosso, il controllo a timbro a Lugo in onore di Francesco Baracca e le prove del circuito Ariosteo a Ferrara fino all'arrivo a Mantova, città natale di Tazio Nuvolari, dove i vincitori sfileranno nella cornice naturale di piazza Sordello.

L'anno scorso, ha tagliato per primo il traguardo l'equipaggio Vesco - Guerini a bordo di una BMW 328 del 1939. Subito dietro Tonconogy - Ruffini su una Bugatti Type 40 del '27 e Belometti - Vavassori su una Fiat Balilla 508 Spider Sport del '32.

  • Commerciali: a settembre crollano vendite
    12 ottobre 2018 - A seguito dei rallentamenti registrati nel mercato dei veicoli commerciali (autocarri con ptt fino a 3,5t) nel corso dell'anno 2018, anche a settembre il mercato dei veicoli da lavoro ha subito un vero e proprio crollo. Secondo le stime elaborate e diffuse dal Centro studi e statistiche Unrae, l'Associazione delle case automobilistiche estere...

  • Più revisioni nel primo semestre
    10 ottobre 2018 - Il numero degli autoveicoli revisionati nel primo semestre del 2018 è stato superiore a quello degli autoveicoli revisionati nello stesso periodo del 2017 (+0,4 per cento). Complessivamente gli italiani hanno speso 1,46 miliardi di euro, duecento milioni più di quanto speso nel primo semestre dell'anno scorso. Nel computo sono compresi i 502,9 milioni...

  • Il mercato auto più promettente? L’Africa
    8 ottobre 2018 - Le case automobilistiche scommettono sull'Africa quale nuovo 'hub' per la produzione mondiale. Con un parco circolante previsto in crescita del 50 per cento nel 2040 (90 milioni di veicoli contro i 59 milioni di oggi), il Continente nero è infatti sempre più al centro dell'attenzione dei principali produttori mondiali. Volkswagen, Renault, Peugeot, Hyundai...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK