Doc Ricambi Originali
non si ferma mai

Buone notizie per gli autoriparatori Doc: nonostante il periodo feriale, infatti, il Consorzio rimarrà sempre aperto, garantendo il servizio di ritiro e consegna dei ricambi originali per tutto il mese di agosto (Ferragosto escluso).

Una sola variazione, alla luce dell'alto numero di magazzini chiusi: da lunedì 13 a venerdì 24, Doc effettuerà esclusivamente il servizio di prima consegna.

Attività regolare da lunedì 27 agosto.

Siete tutti invitati a restare in collegamento con Doc Ricambi Originali attraverso la vostra Area Riservata: è qui, infatti, che potete tra l'altro consultare i periodi di chiusura estiva delle diverse concessionarie. Per qualsiasi ulteriore informazione, contattate il vostro promoter.

Mentre ricaricate le pile, non dimenticate di dare un'occhiata al sito internet: anche in questo mese non mancheranno notizie e informazioni dal mondo degli autoriparatori.

Il team Doc vi augura Buone Vacanze!

  • Acquisto auto: budget in calo
    17 dicembre 2018 - Cala nel 2018 il budget destinato all'acquisto dell'auto: 22.400 euro è la cifra media che nel quest'anno le famiglie italiane hanno deciso di spendere per una vettura nuova, in calo di circa 400 euro (il 2 per cento) rispetto al 2017, quando la spesa media era di 22.800 euro. È quanto emerge da un'indagine dell'Osservatorio sulla...

  • Da Ania-Polstrada i kit 'Street control'
    14 dicembre 2018 - Il 6,3 per cento del totale veicoli, con punte del 10 nel sud Italia, circola senza essere assicurato. È il dato allarmante - che riguarda 2,8 milioni di vetture - emerso al convegno nazionale 'La sicurezza stradale: tra esigenze di sicurezza, tecniche investigative e tutela amministrativa', organizzato a Cagliari dalla Polstrada. Da qui il protocollo...

  • Auto elettrica: allarme lavoro
    12 dicembre 2018 - Finora si è sempre parlato dei positivi effetti ambientali legati a un passaggio sempre più massiccio alla mobilità elettrica. Qualcuno però ha cominciato ora a considerare anche quali potranno essere le conseguenze per il mondo dell’industria automotive, e in particolare per quel che concerne l’occupazione. Ebbene...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK