Autoteam a Legnago,
Paolo Strabello punta sul 9

"Jimmy Ghione? Beh, è un amico, quando lo chiamo ed è libero viene volentieri". Una domanda che sembra lasciare perplesso il titolare di Autoteam, Paolo Strabello. In effetti, per il concessionario di Legnago (VR), che insieme al celebre inviato di Striscia la Notizia ha corso più di una gara in pista, la presenza di Ghione all'inaugurazione di 'Autoteam 9' è stata prima di ogni altra cosa "una manifestazione di amicizia".

Con questo stesso spirito, e un pizzico di curiosità, circa 200 ospiti - "tanti nostri clienti e anche chi non conoscevamo ma ha voluto esserci a questa festa aperta a tutti" - lo scorso 23 giugno si sono dati appuntamento in via Trieste 4 a Legnago per il taglio del nastro ufficiale dello show room a marchio Fiat.

Se vi state chiedendo il perchè del numero 9 nella ragione sociale, la spiegazione è semplice: "È la nona società", dice infatti Strabello, "che nasce con Autoteam e vede soci Marco Pesce (che è anche amministratore delegato), Antonio Ferrari del Gruppo Ferrari di Mantova, e l'imprenditore Alberto Di Tanno di Intergea".

Operativa dalla fine di aprile, Autoteam 9 è nata, anzi rinata "in una sede preesistente che in pochi mesi abbiamo letteralmente raddoppiato: oggi sono 700 metri quadrati più 500 di officina, mentre il magazzino è integrato nella sede adiacente che già distribuisce i ricambi dei marchi Renault e Dacia, Kia, Gruppo Volkswagen".

In via Trieste 4 lavorano quindici dei 120 dipendenti del Gruppo Autoteam, ed è l'ultimo numero che esce dalla bocca di Paolo Strabello. Chiedergli un bilancio è quanto meno prematuro: "Calma, calma, il territorio è stato un po' trascurato e il nostro è un progetto più ampio che prevede l'apertura a giorni di una filiale Autoteam 9 a Rovigo e nell'arco di un anno anche a Verona. Abbiamo colto un'opportunità, vedremo nel tempo se abbiamo avuto ragione".

Prematuro anche approcciare il discorso ricambi, nonostante Strabello sia tra i fondatori di Doc Ricambi Originali e socio Doc con la sua Autoteam (oltre che past president AsConAuto): "I ricambi non sono ancora il focus. Abbiamo bisogno di aprire, a Legnago ma anche a Rovigo, prima di occuparci della vendita dei ricambi. L'officina stessa sta nascendo. Per quanto riguarda i marchi FCA, il basso veronese e la provincia di Rovigo sono un'area vergine; stiamo valutando se fare distribuzione esterna, e quindi entrare nel consorzio Doc con i marchi FCA, o limitarci almeno in un primo momento all'officina interna".

  • Acquisto auto: budget in calo
    17 dicembre 2018 - Cala nel 2018 il budget destinato all'acquisto dell'auto: 22.400 euro è la cifra media che nel quest'anno le famiglie italiane hanno deciso di spendere per una vettura nuova, in calo di circa 400 euro (il 2 per cento) rispetto al 2017, quando la spesa media era di 22.800 euro. È quanto emerge da un'indagine dell'Osservatorio sulla...

  • Da Ania-Polstrada i kit 'Street control'
    14 dicembre 2018 - Il 6,3 per cento del totale veicoli, con punte del 10 nel sud Italia, circola senza essere assicurato. È il dato allarmante - che riguarda 2,8 milioni di vetture - emerso al convegno nazionale 'La sicurezza stradale: tra esigenze di sicurezza, tecniche investigative e tutela amministrativa', organizzato a Cagliari dalla Polstrada. Da qui il protocollo...

  • Auto elettrica: allarme lavoro
    12 dicembre 2018 - Finora si è sempre parlato dei positivi effetti ambientali legati a un passaggio sempre più massiccio alla mobilità elettrica. Qualcuno però ha cominciato ora a considerare anche quali potranno essere le conseguenze per il mondo dell’industria automotive, e in particolare per quel che concerne l’occupazione. Ebbene...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK