Germano Orlandi (AGB Car),
"Ho detto no al multiservizio"

"Di DOC apprezzo tutto, è impeccabile, e do 5 punti ad Alberto, il mio autista". Sull'onda delle recensioni sulla sua attività, praticamente solo 5 stelle, Germano Orlandi valuta con cognizione di causa sia il servizio del consorzio sia, nello specifico, quello della consegna. Siamo andati a trovarlo nella sua Carrozzeria AGB Car a Bussolengo (Vr).

Che cosa dobbiamo sapere di AGB Car?
La carrozzeria esiste da circa vent'anni, ma io l'ho presa in gestione soltanto nel 2019, dopo aver lavorato 22 anni come marmista. La passione che ho sempre avuto per le auto e l'esperienza accumulata nel rapporto con i clienti nel mio settore mi hanno portato a fare questo passo. Ho colto l'occasione: era da tre anni che su questa azienda c'era il 'cedesi attività'. Ho mantenuto l'unico dipendente che aveva - lavorava parecchio con i contrattisti - e assunto come dipendente uno dei due soci titolari a cui mancavano tre anni per andare in pensione.

Poi qualcosa è cambiato...
Sì, sono entrato in affitto nella struttura esistente - mille metri quadrati di piazzale e 250 coperti che mi sono limitato a rimodernare e verniciare - e a poco a poco ho rinunciato ai contrattisti per un organico fisso. Il vecchio titolare è andato in pensione e oggi lavoro con quattro dipendenti. Soprattutto, ho rivisto l'offerta.

Ha sposato la filosofia del multiservizio?
Al contrario. AGB Car offriva un po' di tutto ma finivamo con il non essere davvero professionali su niente. Ho preferito investire nella sola carrozzeria e avviare delle collaborazioni reciproche con le officine qui intorno. Se entrano macchine incidentate risolviamo anche il problema di elettronica e di meccanica, ma non facciamo tagliandi. Nemmeno le gomme, sulla visura camerale non sono contemplate. Invece, nel 2019 mi sono preso tre macchine nuove a noleggio tramite un partner DOC che posso offrire sia in noleggio che come auto sostitutive (a titolo gratuito se il danno è coperto dall'assicurazione).

A proposito: convenzioni ne ha?
Nessuna, né con le compagnie assicurative né con quelle di noleggio e nemmeno con le concessionarie. Curo il mio cliente privato trattandolo come se fosse convenzionato.
Entra di tutto, dall'utilitaria che deve risparmiare al Porsche Cayenne con la kasko. Mi sono capitate anche un paio di Tesla ma ho delegato (non volevo farmi del male).

Ha rilevato l'attività praticamente alla vigilia dello scoppio della pandemia. Ne è uscito bene? E come sta andando questo 2023?
Sicuramente abbiamo sofferto, però collaboravo ancora con una grossa concessionaria che mi ha proposto di affidarmi tutte le auto di una bisarca. Sono andato dai miei dipendenti e ho detto: "Preferite lavorare o stare a casa con le vostre mogli?" È arrivata la bisarca. Mi sono salvato nonostante le spese, il Covid, le bollette...
Quest'anno i primi mesi sono stati un po' critici, diciamo che se dovesse grandinare sarei più ottimista.

Da affiliato DOC propende per il ricambio originale?
La mia priorità è sempre quella di accontentare il cliente, però lavoro per l'80 per cento con auto che hanno danni coperti dalle assicurazioni e quindi uso l'originale.
L'originale è l'originale, con i ricambi di concorrenza - sono schietto con il cliente e qualche difetto lo devono 'mangiare' - otto volte su dieci c'è il rischio che qualcosa non vada.
AGB Car era già cliente del consorzio e devo dire che il servizio è impeccabile, apprezzo tutto. Le consegne vengono eseguite nel minor tempo possibile, c'è un rapporto di collaborazione: 5 punti ad Alberto, il mio autista.

E lei che voto si dà? Perché crede che il cliente scelga la sua carrozzeria?
Vengono per il passaparola, sono conosciuto anche fuori Bussolengo.
Nel 2019 e 2020 arrivavano clienti con macchine anche importanti e volevano solo che il lavoro fosse fatto a regola d'arte; poi andavano dal loro assicuratore a dire bene di AGB Car. Risultato: senza essere convenzionato mi sono accreditato presso diverse compagnie, e già con la prima grandinata del 2020 una di queste mi ha mandato 15 clienti un po'... problematici.
Alla fine, tutti cercano la qualità. Bisogna lavorare bene, ad alti livelli, ricordando sempre che la macchina va in piazza.

  • Nuova auto elettrica: colloqui tra giganti
    9 dicembre 2023 - Volkswagen avrebbe avviato colloqui con Renault per una potenziale cooperazione finalizzata alla produzione di veicoli elettrici. Lo riportano alcune fonti di stampa molto autorevoli. L'obiettivo sarebbe quello di offrire un veicolo elettrico a un costo inferiore a 20.000 euro. Le discussioni sono in una fase iniziale e potrebbero ancora...

  • Usato e radiazioni, novembre col segno '+'
    6 dicembre 2023 - Nuovo segno positivo per il mercato delle auto usate, che nel mese di novembre conferma il trend di incremento: con 256.303 trasferimenti di proprietà si registra una crescita del 9,1 per cento rispetto ai 234.868 dello stesso periodo 2022. Per ogni 100 autovetture nuove ne sono state vendute 183 in novembre e 184 nei primi undici mesi...

  • La tragica conta dei pedoni morti
    4 dicembre 2023 - Ѐ stato sfondato il muro dei 400 pedoni morti sulle strade italiane dall'inizio dell'anno: ad oggi questa tragica conta ha raggiunto quota 401, di cui 257 uomini e 144 donne, oltre la metà over 65. Lo scorso anno le vittime erano state 485, in aumento del 3 per cento rispetto ai 471 morti del 2021, e del 18,6 per cento sul 2020, l'anno di esplosione...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK