Revisioni 2020 giù del 7%

Si è fatto sentire anche sulle revisioni l'impatto della pandemia da Covid 19. Nel 2020 i veicoli sottoposti al controllo di legge sono stati 13.348.606 contro i 14.348.718 dell'anno prima, il 7 per cento in meno per una spesa complessiva di 892,7 milioni di euro a fronte dei 959,6 del 2019. Sono dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti rielaborati dall'Osservatorio Autopromotec.
Il maggiore calo di spesa si è registrato in Calabria (-10,6 per cento); seguono Sicilia e Liguria (entrambe a -9,8), Campania (-9,7), Lazio (-9,2), Piemonte (-8,1), Molise (-8,0), Abruzzo (-7,7), Basilicata (-7,6), Sardegna (-7,5), Marche (-6,8) Valle d'Aosta (-6,6), Toscana (-6,5), Puglia e Umbria (entrambe a -6,2), Lombardia (-5,6). Meno colpite, con perdite sotto il 5 per cento, le regioni Friuli Venezia Giulia (-4,6), Emilia Romagna (-4,5), Trentino Alto Adige (-3,8) e Veneto (-3,4).

Sul fronte revisioni dei mezzi pesanti, il vicepresidente e direttore generale di Alis-Associazione Logistica dell'Intermodalità Sostenibile, Marcello Di Caterina, si è appellato al Mit e ai gruppi parlamentari perché "si possa estendere la possibilità, come già accade per le autovetture e i motocicli, di effettuare le sedute di revisione presso officine private autorizzate anche a rimorchi e semirimorchi, oltre che alle motrici e ai trattori stradali". Di Caterina ha infatti messo l'accento sulla congestione del sistema figlia della "scarsa capillarità degli uffici della Motorizzazione", degli "enormi ritardi accumulati già in fase pre-Covid e, ancor più, durante i mesi emergenziali", e della "carenza di personale". 

  • Motore elettrico: dal 2027 il meno costoso
    10 maggio 2021 - Entro il 2027 in Europa i veicoli elettrici avranno un prezzo inferiore rispetto a quelli con il tradizionale motore benzina o diesel. Il risultato, decisamente inatteso in tempi così rapidi, è contenuto in un approfondito rapporto stilato da Bloomberg. Secondo questo studio entro il 2035 nell'Unione si venderanno in via pressoché esclusiva...

  • Auto, il digitale crea lavoro
    8 maggio 2021 - Dai progili digitali a quelli più tecnici, l'automotive ha fame di nuove professionalità. Lo sostiene MotorK, provider che vanta diverse partnership con Case auto e concessionari, che stima in circa 10mila i nuovi posti di lavoro che si potrebbero creare solo nella distribuzione auto da qui ai prossimi tre-cinque anni grazie al digitale. Ma quali...

  • Tasse sui veicoli: il tesoretto europeo
    5 maggio 2021 - Ammonta a 398 miliardi di euro il gettito fiscale che arriva nelle casse dei principali Paesi della Ue dalle imposizioni nei confronti delle auto e dei veicoli a motore. Ad essere più "tartassati" sono gli utenti del Belgio che pagano 3.187 euro all'anno per ogni auto, mentre la quota più bassa sui singoli automobilisti tocca agli spagnoli...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK