Riciclo pneumatici: una nuova idea

Gli pneumatici oramai obsoleti trasformati in polverino da riutilizzare nel ciclo di produzione dell'asfalto. È una delle sfide del progetto "Rubberap" che sta conducendo il Laboratorio di strade, ferrovie e aeroporti del Dipartimento di Ingegneria dell'Università di Palermo, in collaborazione con la società consortile "Ecopneus" e che vede come partners l'Université Gustave Eiffel, l'azienda trapanese "Smacom Srl" e la start-up innovativa "Rub-Lab srl" (entrambi con sede a Santa Ninfa) e la "DS Asfalti srl".

Proprio a Santa Ninfa si è tenuto il primo test sul campo della ricerca. Si è proceduto infatti a effettuare delle stese di prova per verificare l'assenza di limitazioni operative durante le fasi di miscelazione, stesa e compattazione. Operai, imprenditori e tecnici di alcuni comuni del Trapanese, hanno potuto constatare come la lavorabilità, l'emissione di fumi e la pulizia dei macchinari risultino addirittura migliorate rispetto agli asfalti convenzionali.

  • Motore elettrico: dal 2027 il meno costoso
    10 maggio 2021 - Entro il 2027 in Europa i veicoli elettrici avranno un prezzo inferiore rispetto a quelli con il tradizionale motore benzina o diesel. Il risultato, decisamente inatteso in tempi così rapidi, è contenuto in un approfondito rapporto stilato da Bloomberg. Secondo questo studio entro il 2035 nell'Unione si venderanno in via pressoché esclusiva...

  • Auto, il digitale crea lavoro
    8 maggio 2021 - Dai progili digitali a quelli più tecnici, l'automotive ha fame di nuove professionalità. Lo sostiene MotorK, provider che vanta diverse partnership con Case auto e concessionari, che stima in circa 10mila i nuovi posti di lavoro che si potrebbero creare solo nella distribuzione auto da qui ai prossimi tre-cinque anni grazie al digitale. Ma quali...

  • Tasse sui veicoli: il tesoretto europeo
    5 maggio 2021 - Ammonta a 398 miliardi di euro il gettito fiscale che arriva nelle casse dei principali Paesi della Ue dalle imposizioni nei confronti delle auto e dei veicoli a motore. Ad essere più "tartassati" sono gli utenti del Belgio che pagano 3.187 euro all'anno per ogni auto, mentre la quota più bassa sui singoli automobilisti tocca agli spagnoli...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK