Europa, immatricolazioni giù del 24,3%

Se l'Italia piange l'Europa non ride: il mercato europeo dell'auto - Ue più Paesi Efta e Regno Unito - ha archiviato il 2020 con un calo delle immatricolazioni del 24,3 per cento rispetto al 2019 a quota 11.961.182 (oltre 3,8 milioni in meno).

Come sempre, la parte del leone nel mercato dell'Europa Occidentale l'hanno fatta Germania, Regno Unito, Francia, Italia e Spagna. Della Germania, in particolare, il miglior risultato: 'solo' -19,1 per cento grazie a un buon recupero nel secondo semestre dovuto anche alla riduzione temporanea dell'Iva. Peggio della Germania hanno fatto la Francia (-25,5 per cento nonostante un pacchetto generoso di incentivi), l'Italia (-27,9, e la situazione sarebbe stata decisamente peggiore se il Parlamento non avesse approvato il pacchetto Benamati che prevedeva incentivi anche per le auto ad alimentazione tradizionale con emissioni di CO2 contenute e che è stato già rinnovato per il 2021), il Regno Unito (-29,4) e la Spagna (-32,3 per cento). 

"Il 2021", riflette Paolo Scudieri, presidente Anfia, "è un anno costellato di incognite, sia riguardo al decorso e alla gestione della pandemia e del suo impatto sull'economia e l'occupazione nazionale ed europea, sia in riferimento ad altri fattori di novità, come l'uscita di Uk dall'Ue e il nuovo assetto si alcuni importanti player del nostro settore, in primis la neonata Stellantis".

  • Euro NCAP, campioni di sicurezza
    8 dicembre 2021 - Cinque stelle per BMW iX, Genesis G70 e GV70, Mercedes EQ EQS, Nissan Qashqai, Škoda Fabia e Volkswagen Caddy, quattro per Nuova FIAT 500 ed MG Marvel R, una sola per Dacia Spring, nessuna per Renault Zoe. È la valutazione degli undici nuovi modelli testati nel sesto e ultimo appuntamento Euro NCAP di quest'anno...

  • Distributori a portata d’auto
    6 dicembre 2021 - In Italia sono in circolazione 1.755 autovetture per ogni impianto di distribuzione di carburante. Il dato emerge da un'elaborazione dell'Osservatorio Autopromotec sulla base dei dati dell'Aci, dell'Unem (Unione Energie per la Mobilità) e dell'Anagrafe degli impianti di distribuzione dei carburanti del Ministero dello Sviluppo Economico...

  • Bicicletta salvavita
    3 dicembre 2021 - 205.000 decessi evitabili, 1.257 solo in Italia, rafforzando la mobilità urbana in bicicletta fino ad azzerare, entro il 2050, gli spostamenti in auto in città. Lo sostiene la Colorado State University in una ricerca pubblicata su Environmental Health Perspectives che ha stimato l'impatto del ciclismo urbano nella fascia d'età 20-64...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK