Elettrificazione, serve chiarezza

La transizione delle aziende della mobilità all'elettrico è un cammino a ostacoli, in cui gli attori protagonisti chiedono un chiaro indirizzo politico (30 per cento delle risposte), liquidità per gli investimenti (29 per cento) e competenze (13 per cento). È quanto emerge dalle anticipazioni del report 'E-mobility Industry survey - La transizione della filiera della mobilità e il ruolo delle politiche industriali' a cura delle Associazioni di categoria Motus-E, Anfia, Anie Federazione, Ancma e dell'Università di Ferrara, che sarà presentato a gennaio.

L'indagine, che ha coinvolto 122 imprese che operano sia nella filiera della mobilità tradizionale che in quella elettrica, mette nero su bianco le priorità delle aziende ma anche le diverse velocità di risposta alla sfida industriale e culturale dell'elettrificazione della mobilità all'interno della filiera: per il 65 per cento degli operatori della componentistica la mobilità elettrica non è ancora una priorità, mentre il 40 per cento degli operatori che si stanno ri-specializzando più rapidamente sono OEM (Original Equipment Manufacturers).

Il report, inoltre, approfondisce e analizza la domanda di formazione delle imprese, la necessità di realizzare linee produttive per il mercato della mobilità elettrica e gli ostacoli che le aziende incontrano nell'accedere agli strumenti pubblici di sostegno, ed evidenzia la centralità delle attività di ricerca, sviluppo e innovazione come requisiti indispensabili per affrontare la transizione: il 94 per cento dei costruttori di veicoli finiti sta già investendo in questa direzione.

  • Altro che schiavi dell'auto!
    30 settembre 2022 - È noto che l'Italia, nel confronto con Regno Unito, Spagna, Francia e Germania, vanta due primati poco invidiabili: il tasso di motorizzazione più elevato (642 auto per 1.000 abitanti contro la media di 553 degli altri Major Markets), e il circolante più anziano (12,2 anni, seconda solo alla Spagna). Gli italiani, con più di un'auto in famiglia, 'usano...

  • Vetture volanti? Suzuki ci crede
    28 settembre 2022 - Suzuki Motor Corporation intende spiccare il volo rinforzando la partnership con SkyDrive, azienda giapponese impegnata nello sviluppo di "auto volanti" e "droni da carico". Con l'investimento, le due società rafforzeranno ulteriormente la loro partnership siglata a marzo 2022, cooperando con altre aziende investitrici per...

  • Auto, Pinterest per la Gen Z
    26 settembre 2022 - Il motore di ricerca visiva Pinterest aiuta i brand automobilistici a raggiungere la Gen Z, quindi i giovanissimi nati dopo il 1995. Per 8 potenziali acquirenti su 10 Pinterest è la piattaforma perfetta per scoprire nuovi marchi e prodotti auto; soprattutto, chi accede si dichiara pronto a procedere con l'acquisto una volta trovato il 'pin'...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK