Camperistica, 2020 positivo

Già l'estate prometteva bene: oltre un milione i camperisti in viaggio lungo la nostra Penisola, e soprattutto quel +104 per cento delle immatricolazioni del mese di luglio rispetto a luglio 2019 che aveva fatto recuperare in un solo mese le perdite registrate durante il lockdown. Ora sono stati resi i noti i numeri complessivi del 2020 che hanno confermato l'annata positiva per il settore della camperistica in Italia

Dal 1 gennaio al 31 dicembre le immatricolazioni di camper nuovi sono state 6.545, pari al 7,44 in più nel confronto con l'anno prima. Superato anche il fermo fabbrica primaverile causato dalla pandemia da Covid. Oltre l'80 per cento delle ventimila unità prodotte ha preso la via dell'export, in primis verso la Germania.

Ha dichiarato Simone Niccolai, presidente dell'Associazione Produttori Caravan e Camper: "I nostri indicatori ci dicono che la domanda resterà alta e non solo per motivi di sicurezza sanitaria. I concessionari stanno preordinando a livelli sostenuti. Siamo quindi molto fiduciosi nell'andamento delle vendite per il 2021". Fra diretti e indiretti il settore dà lavoro a settemila persone, fattura più di 900 milioni di euro e alimenta un giro d'affari importante per i fornitori della filiera, la maggior parte dei quali italiani.

  • Euro NCAP, campioni di sicurezza
    8 dicembre 2021 - Cinque stelle per BMW iX, Genesis G70 e GV70, Mercedes EQ EQS, Nissan Qashqai, Škoda Fabia e Volkswagen Caddy, quattro per Nuova FIAT 500 ed MG Marvel R, una sola per Dacia Spring, nessuna per Renault Zoe. È la valutazione degli undici nuovi modelli testati nel sesto e ultimo appuntamento Euro NCAP di quest'anno...

  • Distributori a portata d’auto
    6 dicembre 2021 - In Italia sono in circolazione 1.755 autovetture per ogni impianto di distribuzione di carburante. Il dato emerge da un'elaborazione dell'Osservatorio Autopromotec sulla base dei dati dell'Aci, dell'Unem (Unione Energie per la Mobilità) e dell'Anagrafe degli impianti di distribuzione dei carburanti del Ministero dello Sviluppo Economico...

  • Bicicletta salvavita
    3 dicembre 2021 - 205.000 decessi evitabili, 1.257 solo in Italia, rafforzando la mobilità urbana in bicicletta fino ad azzerare, entro il 2050, gli spostamenti in auto in città. Lo sostiene la Colorado State University in una ricerca pubblicata su Environmental Health Perspectives che ha stimato l'impatto del ciclismo urbano nella fascia d'età 20-64...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK